Punteruolo rosso in Liguria

Gli interventi contro il punteruolo rosso effettuati lo scorso anno a Rapallo (nella Riviera di Levante) hanno dato ottimi risultati.

L’intervento è stato effettuato solamente lato mare su 52 palme:  a distanza di 10 mesi su questo lato solamente un esemplare è morto a seguito di un attacco di Thielaviopsis spp), le altre 51 palme si presentano intatte).

Sull’altro lato della strada, su 50 palme 35 sono morte a seguito di attacco del punteruolo rosso.

Foto

1) lato trattato (sn) e non trattato (dx)

2) lato lungomare trattato

3-4) palme sul lato non trattato

rapallo4IMG_0604

rapallo2 Rapallo 1

Corso sull’endoterapia a Oristano il 25 marzo 2017: programma e scheda adesione

Abbiamo programmato un corso di formazione sulle tecniche endoterapiche col metodo ArboProf® e Arbocap® in Sardegna, a Oristano col seguente programma:

 09.00 Registrazione partecipanti

09.15 Storia dell’endoterapia

09.30 PAN: DECRETO 22 gennaio 2014 .

Piano di azione nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari –

Interazione con l’endoterapia

 09.50 FISIOLOGIA ALBERI

Struttura del legno: apoplasto e sinplasto nelle varie specie

Traspirazione (fattori)

Trasporto dell’acqua e assorbimento orario

latifoglie

conifere

palme

11.00 Coffe Break

 11.10 FITOPATOLOGIA DEL VERDE URBANO

Fitomizi: afidi, cocciniglie, tingide (platano, quercia), psille

Insetti fitofagi

.          foglie lepidotteri, galerucella

.         legno anoplophora, scolitidi, zeuzera

 Funghi patogeni fogliari:  antracnosi, oidio, maculature fogliari,

Pino:              processionaria, scolitidi (Tomicus), Matsucoccus (cenni), funghi da alterazioni ambientali

13.00 Pausa pranzo

 14.00 Cipresso e altre conifere: afidi (Cinara), cancri rameali, cocciniglie

14.20 Palme: punteruolo rosso

Biologia, epoca intervento, sfarfallamenti

Modalità di intervento – preventivo: endoterapia, chioma

- curativo:     dendrochirurgia e interventi

            Nuovi prodotti: approfondimento sull’utilizzo di REVIVE e prodotti concentrati

15.30 PRODOTTI PER ENDOTERAPIA

15.50 ATTREZZATURE PRESENTI SUL MERCATO: caratteristiche e funzionalità

16.10 METODOLOGIA APPLICATIVA METODO ArboProf®

17.00 CONTO ECONOMICO:       costi e ricavi nell’applicazione endoterapica

                                                          calcolo tempi di intervento

                                                          calcolo economico per appalti

18.00 Termine lavori

Gli attestati di partecipazione saranno inviati con l’eserciziario rivisto e corretto.

 

 

Costo :

 

€ 200,00 + IVA 22%

€ 150,00 + IVA 22% (per eventuali altri dipendenti della stessa azienda)

 

€ 30,00 (IVA compresa) pranzo fatturato

 

PAGAMENTO: bonifico bancario all’atto dell’iscrizione intestato a:

 

DIFESA AMBIENTALE DI LONGHIN G. & C. sas

Via Papa Giovanni XXlll n°32 – 21024 BIANDRONNO VA

tel: 0332 1806164 mob.: 335 6667349 / 328 0255850 / 338 7904060

 

Banca Credito Valtellinese ag. Cocquio Trevisago VA

IBAN        IT 27 I 05216 50680 000000002545 SWIFT       BPCV IT 2 S

 

MODULO DI ISCRIZIONE

Cognome ………………………………………….. Nome ……………………………….

 

Cognome ………………………….………… Nome ……………………………….

 

SOCIETA’ ………………………………………………………………………….

 

CAP ……………….. Città ………………………………………………………..

Tel. ………………… Fax …………………….. E-mail …………………………

 

Timbro e Firma ____________________________________________

 

Partecipazione al pranzo SI NO

 

 

 

Difesa integrata alberi: gruppo associati e finalità

Image

Gruppo protezione e difesa alberi

Interventi diretti
Consulenza telefonica/mail su fotografie e informazioni

 

Marchio registrato

Marchio registrato

Interventi di endoterapia per il controllo di:

  • afidi
  • acari
  • lepidotteri
  • coleotteri
    • funghi fogliari
    • funghi radicali
    • funghi cariogeni

 

 

 

 Risanamento fisiologia con endoterapia:

  • stimolo formazione fitoalessine      tutti
  • aumento fioritura                           fruttiferi
  • riduzione alternanza                      fruttiferi

Indagini di stabilità (Metodo VTA visivo e strumentale)

Indagine vitalità con la misura assorbimento linfa

manometroMiglioramento fertilità terreno nella zona radicale con incorporamento di:

  • micorrize
  • acidi umici – fulvici
  • trichoderma

ALBERI TRATTATI Continue reading

Aggiornamenti e NEWS (elenco)

1) Corso di formazione Oristano il 25 marzo 2017

2) Ricostituito il GRUPPO PROTEZIONE E DIFESA ALBERI

3) Punteruolo rosso a Rapallo

4) Nuovo catalogo 2017
5) Processionaria del pino: come combatterla
6) Cocciniglia cotonosa del pino Crisicoccus pini: autorizzazione temporanea del Vertimec in endoterapia:
http://agricoltura.regione.emilia- romagna.it/fitosanitario/doc/avversita/ornamentali/doc/crisicoccus/crisicoccus-pini

7) Nuovo testo su Tecniche endoterapiche

Lotta alla Processionaria del pino – Processionaria del pino: come combatterla

Processionaria: Thaumetopoea pityocampa

Pino: processionaria nidi

1 pino

“La Processionaria del pino è una farfalla le cui larve (bruchi) si sviluppano su Conifere, pini in particolare, arrecando danni alle piante e causando a persone e animali a sangue caldo reazioni epidermiche e allergiche.

Specie dotata di notevole adattabilità si rinviene dal livello del mare fino al piano montano. Comune in ambienti boschivi, alberature stradali, parchi urbani e piante isolate in giardini, è una specie che sta espandendo il suo areale di diffusione a seguito dei cambiamenti climatici in atto.
Presenta una generazione l’anno con comparsa degli adulti in estate. Ciascuna femmina depone tutte le sue uova in un unico manicotto costruito attorno agli aghi: talvolta le uova sono deposte su giovani rametti.
Le larve sono presenti dall’autunno fino alla primavera successiva e conducono vita gregaria in colonie che costruiscono nidi progressivamente più compatti.
All’inizio dell’inverno si forma il nido definitivo, di colore bianco, concamerato internamente. Le larve passano attraverso cinque età e completano lo sviluppo in un periodo che può variare, a seconda delle condizioni ambientali, da fine febbraio alla prima metà di aprile (in questi anni, a causa dei cambiamenti climatici con autunno e inverno miti, si è assistito alla discesa dagli alberi anche a febbraio, nel 2012 anche a inizio gennaio), quando abbandonano la pianta ospite scendendo lungo i tronchi per interrarsi ad una profondità di alcuni cm.”

Le larve, raggiunta la maturità scendono lungo i tronchi in lunghe file e si interrano per trasformarsi dapprima in crisalide e poi in adulto.

La comparsa di questi ultimi si registra in estate, ma una quota variabile di crisalidi può arrestare lo sviluppo, rimanere nel terreno, e dare luogo agli adulti dopo un numero variabile di anni.

Bozzolo aperto con larve morte (prelevato venti giorni dopo il trattamento endoterapico

2 pino
Nella foto si vede l’efficacia dell’intervento , con la completa mortalità di tutte le larve presenti.

Lotta chimica

La lotta endoterapica contro questo lepidottero rappresenta la soluzione migliore per risultati e durata: l’intervento garantisce protezione per più anni.

Il principio attivo attualmente più usato è ABAMECTINA.

Dove è possibile,
l’associazione di due principi attivi: insetticida (abamectina) e inibitore di sviluppo larvale (azadiractina) assicura il miglior risultato. L’efficacia è completa su larve di prima e seconda età. L’azadiractina possiede inoltre buona azione nematocida.

L’intervento va fatto nei mesi invernali (ottobre-dicembre) quando la resina è più densa e permette il passaggio della soluzione all’interno delle tracheidi.

Attrezzature:
1) Arbocap: utilizzabile da tutti
2) ArboProf: attrezzatura professionale

3) Arbocap interventi multipli

arbocap1
pino arboprof

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lente 2 x Lenno

Continue reading

SEMINARI SULLE TECNICHE ENDOTERAPICHE

:

Base:

Ottobre: Broni (PV) – Noventa Vicentina – Fiano Romano

Approfondimento:

Novembre: Broni (PV)

 Corso teorico di abilitazione metodo Arbocap®-ArboProf®

09.00 Registrazione partecipanti

09.10 Storia dell’endoterapia

ELEMENTI BASE

09.20 Difesa alberi: piano nazionale (PAN): linee guida

09.30 FISIOLOGIA ALBERI

Struttura del legno: apoplasto e sinplasto: importanza nell’endoterapia

Traspirazione

Trasporto dell’acqua e assorbimento orario: latifoglie e conifere

Reazione del legno: CODIT (compartimentazione nell’albero)

11.00  Coffe Break

 11.00 FITOPATOLOGIA DEL VERDE URBANO

Fitomizi: afidi, cocciniglia, psille, tingide (platano, quercia), microlepidotteri (ippocastano),

 Insetti fitofagi:  foglie lepidotteri legno lepidotteri e coleotteri

 Funghi patogeni fogliari:   Guignardia, oidio, Gnomonia, maculature fogliari

Pino:               processionaria, scolitidi, cocciniglie,

Cipresso:      afidi (Cinara), cancri

13.00    Pausa pranzo

 14.00  Palme: difesa dal punteruolo rosso e protocollo interventi

15.00 PRODOTTI PER ENDOTERAPIA

15.20 ATTREZZATURE PRESENTI SUL MERCATO: caratteristiche e funzionalità

15.50 METODOLOGIA APPLICATIVA METODO ArboProf®

16.20 Applicazione:

—     dimostrazione esecuzione fori e iniezioni con Arbocap®

—     dimostrazione in campo (aprile) con ArboProf®

17.00 CONTO ECONOMICO:        costi e ricavi nell’applicazione endoterapica, calcolo tempi di intervento

17.30 ESERCIZIARIO

18.00 Termine lavori

 

Gli attestati di partecipazione saranno inviati con l’eserciziario rivisto e corretto.

 

 
Verranno organizzati altri corsi in altre regioni. Informazioni dettagliate scrivendo a info@arbocap.it scrivendo a info@arbocap.it

Corsi di formazione sull’endoterapia

Sono state definite le date per i corsi di formazione sulla tecnica applicativa per l’endoterapia:

PRIMO LIVELLO

…. Oristano…..25 marzo 2017 ( Difesa Ambientale  338 7904060)

…. Noventa Vicentina  febbraio 2017   0444 760095   338 7904060

SECONDO LIVELLO – Approfondimento

…. 18 febbraio 2017 Broni c/o Hotel Don Carlo tel. 338 7904060

Per informazioni contattate Difesa Ambientale

E mail info@arbocap.it tel. 0332 1806164 338 7904060
.

PROGRAMMA DI FORMAZIONE PRIMO LIVELLO E APPROFONDIMENTO e schede iscrizione
Seminario sull’Endoterapia
Continue reading